Camminando sul campionato di calcio Slavia: dal titolo al fango. E di nuovo?

Dalle 17.55 alle 18.25 di domenica in Eden. Sembra un orgasmo di calcio di mezz’ora. Dopo anni di matrimonio, Slavia ha ancora una volta firmato il diritto di giocare. In cima, per chiarire.

Puoi inequivocabilmente discutere dove andrebbe senza centinaia di milioni di iniezioni dalla Cina, ma questa è la realtà. Lo Slavia è undici round prima del titolo preferito più caldo.

Secondo il tavolo, ha quattro punti in più rispetto agli altri Pilsen. Secondo le statistiche: ha perso solo una volta e i 41 gol segnati sono i più sovrani. Secondo il modulo: le ultime sei partite della vincita e gli ultimi quindici giri senza sconfitta.

Secondo le probabilità delle scommesse dopo il 19 ° turno, il favorito principale è Slavia.Secondo le onde euforiche che si sono riversate fuori dall’Eden per le strade domenica sera.

Gli uomini in maglie cucite sconfitti 1: 0 magistrale Plzen, quindi timbrato, sono nove anni turbolenti e miserabili indietro. Forte, sicuro di sé e rotolare via.

Naturalmente, questo non significa che Slavia aveva il titolo in tasca e ha dipinto un futuro roseo, ma è comunicazione vitale, non è raro sfarfallio. Tuttavia, il presidente del club Jaroslav Tvrdík di notte inebriato sottolineato sul suo Twitter: “amateur Ora già abbiamo forse non può, noi non sono considerati. L’obiettivo di quest’anno – le tazze sembrano soddisfatte. Giochiamo con umiltà i più alti gradini ”

Dal titolo nel fango. E indietro?

Slavia rideva.Ha fatto mercenari e debiti, ha fatto scelte pazze. Si sedette su una panchina dello Spartan Heart of Straw o dell’avventuriero olandese Pastor, ma il successo di Koubka fece un lancio inaspettato. È stata affrettata dai guardiani russi.

Dal titolo che ha ricevuto sotto l’allenatore Jarolim nel 2009, è caduta nel fango. Ricordava il negozio della famosa strada, che offre solo scaffali semivuoti e venditori spudorati nel negozio polveroso. Il circo dell’Eden, ascoltando il coniglio. Molte celebrità firmerebbero che il loro club è maledetto.

Sono passati tre anni da quando Slavia è entrato nel famoso derby contro Sparta come un rinnegato, con una distanza record di 38 punti. I perdenti si chiesero allora: “Gloria, per l’amor di Dio, salvati.Senza di voi non sarebbe un campionato a tutti gli effetti “.

Ora il derby venendo di nuovo scoppiare primo fine settimana di aprile a Eden, che ha cessato di essere un circo e trasformato in una fortezza. Oggi sono esattamente 501 giorni quando è caduto l’ultima volta in campionato. Non dubitare che lo Sparta sarà esaurito. Euphoria si alza, il duello più vicina con Teplice, che si gioca il Sabato, è stato già venduto oltre 10.000 biglietti.

Questo crea una grande rivoluzione cucita. Come nella primavera del 1996, quando Slavia vinse il campionato per la prima volta in 49 anni. Proprio come nell’estate del 2007, quando era il sesto tentativo di entrare nella Champions League dei sogni.Come nel maggio 2008, quando ha aperto un nuovo stadio e battezzò la celebrazione del titolo, per la prima volta in dodici anni.

Energia, che ora è il club irradia è così positivo che la cristallizzazione di fan evocano il nome exsparťana Hušbauera e è quello che dici

. vantaggi e svantaggi slavi

“Slavia piegati squadra eccellente. I giocatori di buona qualità sono arrivati ​​alla qualità. Ha una rapida transizione all’attacco e grazie a giocatori di alto livello può aiutare in situazioni standard “, ha dichiarato l’allenatore della Pilsner Roman Pivarník. Descrizione stretta Il nuovo Slavia è così impegnato in ogni post, che forse Stoper Bílek, un capitano affidabile, non ha ancora giocato in primavera. Non gli piace, ma non sembra ferito.Avresti dovuto vedere i suoi occhi felici dopo aver vinto Pilsen.

Che altro sta parlando di Slavia?

1. È (quasi) soddisfatto. Prima della stagione, ha pianificato di finire terza e andare alle coppe europee. Non ha bisogno di stress, ha già raggiunto l’obiettivo. Il quarto Zlín ha 11 punti di vantaggio – è sufficiente.

2. Ha fame, il che la conferma domenica. Il punto non era abbastanza per le celebrità, volevano umiliare Pilsen a tutti i costi.

3. Allenatore Shilhav. “Solo con il duro lavoro possiamo andare avanti e pensare al futuro”, predica. Jaroslav Šilhavý è il decimo allenatore che è rimasto in panchina dal suo ultimo titolo. Ed è il suo lavoro in cui Slavia è uscita da settembre. Sotto Shilhavy non ha nemmeno vinto una volta.

Cosa può fermarlo?

1.Non esperienza.Non ha una lotta per il titolo strapazzata nonostante il proiettile. La pressione aumenterà ogni settimana. Pilsen dovrebbe sempre averlo.

2. Cosa sta perdendo? I sostituti vorranno giocare, i dubbi arriveranno. Solo un dettaglio è rotto e l’autocoscienza può crollare. Il derby può essere il preferito?

3. Grandi occhi. Ti abitui sempre al successo e divertiti. Ecco perché l’allenatore Šilhavý spesso ripete: “Per lo più umorismo.” Slavia lo ascolterà?

Camminando sul campionato di calcio Slavia: dal titolo al fango. E di nuovo?
Rate this post